TOKIO HOTEL ITALIA FC
BENVENUTO! - WELCOME! - WILKOMMEN! - BIENVENU! - 欢迎

TOKIO HOTEL ITALIA FAN CLUB
THE ONLY ONE!

Non sei connesso Connettiti o registrati

[3°,4°,5°,6°,7°,8° parte] Intervista di ELLEgirl Online, Tokyo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Nykaa


Alien
Alien
>>> [1° parte] Intervista di ELLEgirl Online, Tokyo
>>> [2° parte] Intervista di ELLEgirl Online, Tokyo

3° Parte - 16.02.2011



Bill, per te scrivere canzoni è come scrivere un diario?
Bill:
Si. Sono molti gli aspetti da cui ci lasciamo ispirare ed i testi parlano sostanzialmente delle nostre sensazioni e delle nostre esperienze.

Le vostre canzoni non parlano solo di fantasia e realtà, ma creano anche una sorta di legame tra queste.
Tom:
Credo che entrabi questi mondi risveglino le mie vere sensazioni. Il mondo della fantasia ci coinvolge, e lo si può vedere in particolar modo nel nostro nuovo album "Humanoid".

Quali emozioni sono impresse nella musica dei Tokio Hotel?
Bill:
Le canzoni nascono sempre dalle nostre sensazioni del momento. Talvolta possiamo sentirci aggressivi oppure tristi, disperati, felici e altre volte vogliamo semplicemente far festa e basta. Ogni giorno proviamo sensazioni diverse da cui tiriamo fuori dei singoli aspetti e li trasformiamo in testi di canzoni, come fosse un diario. Ci sono persone che di notte scrivono un diario! E la nostra musica è il frutto di un insieme fatto di diari e fantasia.

Dai concetti e dal design del vostro sito web si può cogliere la vostra visione del mondo. Come siete arrivati a questa idea?
Bill:
Hahaha! (ride). E' un pò come quando si fa un puzzle. All'inizio non avevamo la benchè minima idea a riguardo. Abbiamo semplicemente continuato a fare la nostra musica aggiungendovi sempre più elettronica così da renderla più colorata. Così facendo abbiamo avuto via via sempre più idee su come realizzare effetti visivi o su come poter trasmettere delle sensazioni. Abbiamo ottenuto questi effetti grazie alle immagini di sfondo. Ed è lo stesso principio usato per i costumi di scena del nostro tour. Tutto quest'insieme dà vita alle canzoni.

Fantastico! Bill, quando hai avuto per la prima volta la sensazione di essere una star?
Bill:
Molto presto. Nostra madre ha sempre detto che io e Tom eravamo dei bambini molto vivaci e svegli.
Georg: Lo siete ancora tutt'oggi. (tutti ridono)
Bill: (lievemente irritato) Siamo sempre stati degli artisti. Nostra madre ci portava spesso con sè a delle feste, dove prendevamo i microfoni e cantavamo o ballavamo. Avevamo sempre un sacco di energia.
Tom: (parla tedesco) A volte eravamo veramente sfacciati.
(ridono tutti, Georg più forte degli altri)
___________________________________________________________________

4° Parte - 18.02.2011



Che tipo di film ha influenzato la tua visione del mondo, Bill?
Bill:
Non è facile. Mi piacciono tanti film differenti. Il primo film che ho visto è stato "Labyrinth" con David Bowie (1986). E' il mio film preferito.

Quando hai guardato questo film?
Bill:
Ehm... avevo circa 6 anni. Mi è piaciuto così tanto che me lo sono sempre riguardato un sacco di volte. Mi piace molto anche "Dangerous Liaisons" (Le Relazioni Pericolose - 1988), sebbene sia un film abbastanza datato. Guardo tantissimi tipi di film, per esempio anche i film sci-fi. Quand'ero piccolo mi era piaciuto molto "E.T." (1982) e anche i film sui vampiri mi sono sempre piaciuti. Anche "The Fifth Element" (Il Quinto Elemento) mi piace molto. Guardo volentieri anche film romantici come "The Notebook" (Le Pagine della Nostra Vita - 2004). E' un film piuttosto toccante. Guardo davvero diverse tipologie di film, non mi focalizzo su una in particolare.
Tom: E' una cosa veramente pazzesca. A casa abbiamo migliaia di DVD... ci sono troppi film davvero belli.

E gli altri? Avete una band preferita, un film preferito o un qualcosa che influisce molto su di voi?
Gustav:
Il mio album preferito è "Darkside of the Sun" e il mio DVD preferito è dei Tokio Hotel. (tutti ridono)
Georg: Parlando di attori, mi piace molto Leonardo Di Caprio. (Gustav e Tom ridono di gusto)
Georg: (rimanendo serio) I suoi film sono molto belli.
Bill: (annuisce) E' vero, i suoi film sono molto belli. Mi piacciono anche i film in cui era più giovane.
Georg: Potrebbe essere un attore del secolo.
Bill: Esatto!

E la musica? Qual è il tuo album preferito?
Georg:
Ascolto diversi tipi di musica. E ascolto più di un album al giorno. L'ultimo album che ho comprato è di Mike Posner.
Bill: E' un artista americano esordiente. La sua musica è un misto di pop e R&B.
Tom: R&B, dance e hip-hop, tutti e tre miscelati assieme.

E tu che ci dici, Tom?
Tom:
Il mio film preferito è "Training Day" (2001) con Denzel Washington. Lui è davvero forte e... (Bill lo interrompe)
Bill: A Tom piacciono tutti i film con Denzel Washington. E gli piace anche "Man on Fire" (Man on Fire, Il Fuoco della Vendetta - 2004).
Tom: Ah! "Man on Fire" è veramente bello. Anche Dakota Fanning è decisamente una brava attrice.
___________________________________________________________________

5° Parte - 18.02.2011



Torniamo alla musica. Sin dal vostro primo album lavorate con noti produttori come Dave Roth, Patrick Benzner e David Jost. Quale effetto ha il lavorare con loro?
Bill:
Lavoriamo insieme già da diverso tempo.
Tom: Si, da sette o otto anni, da quando abbiamo iniziato con la band.
Bill: Ci conosciamo bene a abbiamo registrato insieme a loro tutti i nostri album. L'ultimo, "Humanoid", si distingue dagli altri perchè ci abbiamo lavorato con altre persone. Abbiamo sviluppato molte nuove idee nel nuovo album, ma ci abbiamo comunque lavorato con loro.
Tom: Credo che la cosa importante sia conoscersi bene. Ci intendiamo molto bene la produzione e con chi si occupa del sound.
Bill: Ed è importante avere gli stessi gusti. Se avessimo dei produttori orientati verso tutt'altro tipo di musica sarebbe difficile riuscire a elaborare anche una sola canzone. Ma noi ci conosciamo davvero da molto e sappiamo già dove è orientato il lavoro. Quindi lavorare con loro ci riesce bene.

Quale canzone dell'album "Humanoid" contiene gli elementi sonori più nuovi? Credo che "Dogs Unleashed" sia una canzone unica nel suo genere, che mescola il confine fra elettronica e rock.
Bill:
Si, è la canzone che rispecchia al meglio il nostro nuovo sound. Effetti elettronici, batteria programmata, tastiera e sintetizzatori. E' stato difficile creare sound diverso.

Eh sì...
Bill:
Abbiamo fatto tutto ciò insieme e l'abbiamo usato per la nostra musica. Erano le nostre canzoni, che abbiamo scritto col cuore. C'erano persone che avevano delle idee differenti, ma le loro idee non dovevano per forza rappresentare la cosa migliore per noi. Se avessimo preso la via sbagliata, il sound sarebbe risultato mediocre. La parte di rock elettronico in "Humanoid" è la cosa che mi piace di più. Siamo giunti ad un punto in cui vogliamo sperimentare nuove cose e metterci alla prova.
___________________________________________________________________

6° Parte - 21.02.2011



Siete una band da quando avevate all'incirca 14 anni. Avete evoluto il vostro sound grazie all'elettronica, ma alcune cose sono rimaste invariate. Qual è, secondo la vostra opinione, l'elemento più importante nella musica dei Tokio Hotel?
Tom:
Sin dall'inizio siamo sempre partiti dal ritmo della batteria e del basso, per poi aggiungere la chitarra e Bill che infine canta sulla base. Questo sostanzialmente non è cambiato. La voce di Bill è cambiata parecchio da allora, ma guardando al periodo fra "Devilish" ed "Humanoid" si può notare che in sostanza è sempre la sua voce.

Gustav e Georg, entrambi stabilite il ritmo. Secondo voi, come dovrebbe essere il sound dei Tokio Hotel?
Georg:
E' difficile rispondere, dal momento che faccio parte dei Tokio Hotel.
Tom: (interrompe) Per quel che ci riguarda siamo fortunati. Quando andiamo in studio per fare musica, cerchiamo di tirare fuori le sensazioni senza stare a pensare troppo a quello che dobbiamo fare. Penso che possiamo ritenerci fortunati per riuscire a fare le cose così come le facciamo. In questo modo facciamo delle buona musica. Se non avessimo questa fortuna, faremmo della musica spazzatura.
Bill: (con espressione seria) Dipende dalla situazione. Può anche darsi che facciamo qualcosa che non piace a chi ci ascolta. La cosa importante è che a noi le canzoni piacciano. Sono le nostre canzoni e la nostra musica. Non facciamo musica per il bene dei fan, lo facciamo in primo luogo per noi stessi. Se poi ai fan piace, siamo davvero fortunati. I fan crescono anche insieme alla nostra musica.

I Tokio Hotel sono conosciuti in tutto il mondo. Ma dove vi vedete nel futuro? Con chi vi piacerebbe suonare o collaborare?
Bill:
Sogno sempre di poter collaborare con gli Aerosmith una volta, in particolare col cantante Steve Tyler. Ma non si può mai sapere dove ti porterà il futuro. Incontro un sacco di persone con cui mi piacerebbe fare qualcosa. Non posso ancora dire niente, ma presto ci sarà un progetto con un altro artista.

Abbiamo ricevuto anche delle domande da parte dei vostri fan giapponesi. Qui ci sono molti fan che adorano il vostro singolo "Don't Jump". In futuro suonerete questa canzone qui in Giappone?
Bill:
Sul serio? Certamente!! Ma...
Tom: (interrompe) Mi piace davvero moltissimo questa canzone!!!
Bill: (interrompe per completare la sua risposta) ...abbiamo molte belle canzoni ed è veramente difficile scegliere quali suonare!!!
Tom: (interrompe) Ci sono davvero un sacco di belle canzoni e due ore di concerto non sono abbastanza per farle tutte!!! (tutti ridono)
Bill: (alzando il tono di voce) Discutiamo sempre su quali sono le vecchie canzoni che vorremmo riarrangiare per portarle in tour.

Interview © ELLE Girl Japan / Natsumi Itoh


FONTE
Traduzione (dal tedesco) 3°,4°,5° e 6° parte: Nykaa


OTHER CREDITS
Japanese-to-English translation [Part 1,3, 4 & 5] by TokioHotelChina / Theresa
Japanese-to-English translation [Part 2 & 6] by Sugar / TokioHotelAmerica
English-to-German translation by TH-Wonderland
___________________________________________________________________
UPDATE


7° Parte - 27.02.2011



Parlando dello stile di abbigliamento di Bill, hai un modo particolare per sceglierlo?
Bill
: Durante l'ultimo tour ad esempio, ho preso ispirazione dai film sci-fi. Abbiamo discusso a lungo dei costumi con Dan e Dean di Dsquared². Anche loro sono gemelli e non abbiamo avuto problemi a capirci. Volevamo creare un mondo fantastico, in cui il palco sembrasse un altro pianeta. I nostri costumi, dotati di luci e led per essere un tutt'uno col palco, sono stati creati da loro.

Bill, potresti mai pensare di esibirti usando un'altra identità, come fece David Bowie con lo pseudonimo "Ziggy Stardust"? (Quando nel 1972 David Bowie pubblicò il suo quinto album, si era "trasformato" in Ziggy Stardust, proveniente da un altro pianeta. Quell'album è stato un capolavoro della storia del rock)
Bill
: (intimidito) Io sono solo un dilettante in confronto a lui. Vi basta solo guardare le foto delle persone negli anni '80 e noterete che il loro aspetto e i loro vestiti sembravano usciti da un altro pianeta.
Tom: Alcuni pensano che Bill abbia un aspetto stravagante e ridicolo, ma davanti a delle vecchie immagini di David Bowie, tutti cambiano opinione.
Bill: Come ragazzo non ho inventato nulla nel truccarmi o nell'indossare scarpe col tacco. Non è nulla di nuovo, tutto ciò c'era già ancora prima che io nascessi.

David Bowie ha creato un nuovo tipo di rock, di moda e di arte. Bill, hai iniziato a truccarti per via di "Ziggy Stardust"?
Bill
: No, ho iniziato più tardi. Mi sono truccato per la prima volta in occasione di una festa di Halloween. (Gustav e Georg ridacchiano)
Tom: (interviene) In quegli anni c'erano molte band e cantanti, ma pochi lavoravano seriamente ad un album o a scegliere dei costumi che si adattassero al palco. Formavano delle band solo perchè volevano essere famosi.

Cosa pensate di Lady Gaga?
Bill
: Mi piace molto. Non importa come crei il suo stile o quanto sia stravagante, tutto ha sempre il suo equilibrio. Sa esattamente quello che vuole e cosa vuole fare. Gli effetti visivi dei suoi show sono fantastici. La ammiro.

Conoscete Adam Lambert?
Bill
: Hmm, lo conosco perchè ha parlato spesso di me (Adam ha detto più volte di essere fan dei Tokio Hotel), ma fin'ora non l'ho mai incontrato. Quindi non posso esprimermi su di lui. Ho sentito le sue canzoni alla radio e l'ho visto in alcune foto che mi sono state mostrate. Ma non ci siamo mai incontrati.
___________________________________________________________________

8° Parte - 28.02.2011



Bill e Tom, voi due siete gemelli. Immaginate di essere tutti e quattro fratelli. Chi di voi sarebbe il più vecchio e chi il più giovane?
Tom
: Io sarei il più vecchio.
Georg: Lo sarei io.
Gustav: Io.
Georg: Bill sarebbe il più giovane.
Bill: Georg di fatto è il più vecchio tra noi. Ma Tom è il più affidabile.

E Gustav?
Georg
: Questi due (Gustav e Bill) si comportano come se avessero la stessa età. (tutti ridono) Stiamo quasi sempre insieme per cui qualche volta ci sentiamo davvero come se fossimo tutti fratelli. (tutti concordano)

Interview © ELLE Girl Japan / Natsumi Itoh


FONTE
Traduzione (dal tedesco) 7° e 8° parte: Nykaa


OTHER CREDITS
Japanese-to-English translation [Part 7 & 8] by TokioHotelChina / Theresa
English-to-German translation by TH-Wonderland



Ultima modifica di Nykaa il Ven Mar 04, 2011 11:32 am, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente http://emilykayitalia.wordpress.com

Nykaa


Alien
Alien
7° Parte - 27.02.2011



Parlando dello stile di abbigliamento di Bill, hai un modo particolare per sceglierlo?
Bill
: Durante l'ultimo tour ad esempio, ho preso ispirazione dai film sci-fi. Abbiamo discusso a lungo dei costumi con Dan e Dean di Dsquared². Anche loro sono gemelli e non abbiamo avuto problemi a capirci. Volevamo creare un mondo fantastico, in cui il palco sembrasse un altro pianeta. I nostri costumi, dotati di luci e led per essere un tutt'uno col palco, sono stati creati da loro.

Bill, potresti mai pensare di esibirti usando un'altra identità, come fece David Bowie con lo pseudonimo "Ziggy Stardust"? (Quando nel 1972 David Bowie pubblicò il suo quinto album, si era "trasformato" in Ziggy Stardust, proveniente da un altro pianeta. Quell'album è stato un capolavoro della storia del rock)
Bill
: (intimidito) Io sono solo un dilettante in confronto a lui. Vi basta solo guardare le foto delle persone negli anni '80 e noterete che il loro aspetto e i loro vestiti sembravano usciti da un altro pianeta.
Tom: Alcuni pensano che Bill abbia un aspetto stravagante e ridicolo, ma davanti a delle vecchie immagini di David Bowie, tutti cambiano opinione.
Bill: Come ragazzo non ho inventato nulla nel truccarmi o nell'indossare scarpe col tacco. Non è nulla di nuovo, tutto ciò c'era già ancora prima che io nascessi.

David Bowie ha creato un nuovo tipo di rock, di moda e di arte. Bill, hai iniziato a truccarti per via di "Ziggy Stardust"?
Bill
: No, ho iniziato più tardi. Mi sono truccato per la prima volta in occasione di una festa di Halloween. (Gustav e Georg ridacchiano)
Tom: (interviene) In quegli anni c'erano molte band e cantanti, ma pochi lavoravano seriamente ad un album o a scegliere dei costumi che si adattassero al palco. Formavano delle band solo perchè volevano essere famosi.

Cosa pensate di Lady Gaga?
Bill
: Mi piace molto. Non importa come crei il suo stile o quanto sia stravagante, tutto ha sempre il suo equilibrio. Sa esattamente quello che vuole e cosa vuole fare. Gli effetti visivi dei suoi show sono fantastici. La ammiro.

Conoscete Adam Lambert?
Bill
: Hmm, lo conosco perchè ha parlato spesso di me (Adam ha detto più volte di essere fan dei Tokio Hotel), ma fin'ora non l'ho mai incontrato. Quindi non posso esprimermi su di lui. Ho sentito le sue canzoni alla radio e l'ho visto in alcune foto che mi sono state mostrate. Ma non ci siamo mai incontrati.
___________________________________________________________________

8° Parte - 28.02.2011



Bill e Tom, voi due siete gemelli. Immaginate di essere tutti e quattro fratelli. Chi di voi sarebbe il più vecchio e chi il più giovane?
Tom
: Io sarei il più vecchio.
Georg: Lo sarei io.
Gustav: Io.
Georg: Bill sarebbe il più giovane.
Bill: Georg di fatto è il più vecchio tra noi. Ma Tom è il più affidabile.

E Gustav?
Georg
: Questi due (Gustav e Bill) si comportano come se avessero la stessa età. (tutti ridono) Stiamo quasi sempre insieme per cui qualche volta ci sentiamo davvero come se fossimo tutti fratelli. (tutti concordano)

Interview © ELLE Girl Japan / Natsumi Itoh


FONTE
Traduzione (dal tedesco) 7° e 8° parte: Nykaa


OTHER CREDITS
Japanese-to-English translation [Part 7 & 8] by TokioHotelChina / Theresa
English-to-German translation by TH-Wonderland


_________________________________________________
PRAY FR JAPAN

"Alles hat seine Grenzen, nur die menschliche Dummheit ist unendlich."
- Unbekannt -

Blog ··· Set ©Nykaa
ClaVe ♥ 4ever


...gib mir einen Sinn, bitte bring mich dahin...
...ich hab' euch gesucht, aber ihr seid nicht mehr da... wo seid ihr hin?
Vedere il profilo dell'utente http://emilykayitalia.wordpress.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum