TOKIO HOTEL ITALIA FC
BENVENUTO! - WELCOME! - WILKOMMEN! - BIENVENU! - 欢迎

TOKIO HOTEL ITALIA FAN CLUB
THE ONLY ONE!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Il gruppo francese "Les Rois de Suède" dedica una canzone a Gustav‏

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

I membri del gruppo musicale di nazionalità francese "Les Rois de Suède", hanno dedicato un brano al batterista dei Tokio Hotel, Gustav Schäfer.

In un'intervista alla band, ai tre è stato chiesto:

CL: Nei vostri testi, ognuno fa la sua parte. Uno tra questi è quello della canzone "Le p'tit gros de Tokio Hotel" ["Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel"]...

Ivan: Teoricamente, il titolo della canzone sui Tokio Hotel è mio. È stata composta circa un anno fa. Ero in metropolitana e c'erano dei posters dei Tokio Hotel da tutte le parti per annunciare un concerto a Parigi. Nel poster, tre membri della band avevano un fisico magro e poi c'era il batterista che non era molto ben fotografato negli scatti. Niente di grave, però rispetto agli altri, la differenza si nota immediatamente...

Monsieur Poulpe: I tre ragazzi sono cool, però nel photoshoot il paffutello è troppo grasso.

Ivan: In realtà è una canzone compassionevole. Pensiamo che la sua vita dev'essere orribile, finora ha ricevuto tutta una vita di dissolutezza, tutto quello che ha lo sta perdendo. Quindi, immagino che per Gustav non dev'essere stato facile... Dopo tutto, questa canzone è per le fans in generale, perchè tengano una considerazione più completa di tutti gli artisti.



Testo canzone :
Spoiler:
IL PICCOLO GRASSOTTELLO DEI TOKIO HOTEL

Spesso penso a te,
piccolo grassottello,
Prima di salire sul palco,
Davanti a quel pubblico ingrato,
che non ti perdona nulla.

Quelle groupies che ti ignorano,
Ti maltrattano,
Quelle fans pre-mestruali
Che ti guardano come se fossi un cane.

Sotto i riflettori
Resti nell'ombra,
Gli sguardi ti evitano,
E arrossisci nel buio,

Si voltano verso
la cantante della tua band,
La più bella ,
Tu sei solo il batterista
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel

Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel

Perchè sei l'idolo delle giovani
Che pranza troppo spesso,
Icona degli emo
Che non mastica le sue parole.

Dopo un concerto
Corri all'hotel...
A svuotare il minibar
Di tutti i suoi salatini.

Ti rimpinzi quando
Nella stanza accanto si sente gemere,
Mentre le fans vengono sverginate a catena
Tutte le notti.

Come noi, sei pronto a tutto
Per poter far scena:
Abbassare i tuoi pantaloni,
Vendere la tua sorellina e il suo imene,

Suonare 60 ore di batteria
Ogni fine settimana,
Ma il gioco
Non vale la candela.

Se è per finire come il piccolo grassottello,
È piuttosto crudele,
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel.

Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel

Ti hanno messo degli occhiali quadrati
Per cambiare il tuo look,
Per darti l'aria intellettuale.

Ma alla fine sei più un tipo,
Piccolo grassottello,
Da McDonald's.

Gli sponsors vi rifilano
Vestiti in stile gotico,
Ma non c'è niente della tua taglia,
Tua madre ti cuce degli elastici.

Sbavi davanti a tutte le ragazze,
Che vengono per colei
Che ha le punte in testa.

Sui manifesti
Superi tutti gli altri,
Debordi
Sulle sorelle gemelle.

Non piangere,
Le tue lacrime sono piene
Di zuccheri e di grassi
Colano come miele.

Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel

Patatine, liquore, paffutello,
Il grosso coccodrillo,
Youpla hey, yololoi
Capezzolo perforato di playmobil.

Tra 50 anni
Rivedrai i video,
E avrai vergogna per davvero.

Avresti preferito almeno,
Essere il grasso in TTC,
Ma no.

Un giorno la tua cantante
Muterà completamente aspetto,
Sarai circondato dalle banconote
Ma a quale scopo?

Un altro Babybel
E grassottello,
Sarai troppo pesante
Per salire in cielo.
Oh piccolo grassottello dei Tokio Hotel.

Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel
Il piccolo grassottello dei Tokio Hotel

Se ti annoi
Promesso
Incrocia le braccia
E sopratutto incrocia il ferro

Vieni dai
Rois de la Suède,
F.A.R
Niente da fare.

Con noi vedrai le ragazze,
In generale non è niente di che,
Ce ne sono parecchie, ma nessuna di loro lo vuole,
Qui non soffrirai.

D'altra parte se c'è del cibo
Nelle camere,
Non ti ci riempi le tasche,
O ti rimandiamo dritto dai crucchi.

Video canzone:http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=HR2d9zWMyuM

Crediti


_________________________________________________
Vedere il profilo dell'utente http://sakissuk.tumblr.com/ || http://weheartit.com/Sakissu  ||

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum