TOKIO HOTEL ITALIA FC
BENVENUTO! - WELCOME! - WILKOMMEN! - BIENVENU! - 欢迎

TOKIO HOTEL ITALIA FAN CLUB
THE ONLY ONE!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Luna Teen #52/2010 (Argentina): A tu per tu con i TH

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Nykaa


Alien
Alien
Luna Teen #52/2010 (Argentina)
A tu per tu con i Tokio Hotel




Scans by noe77 @ THAmerica

Prima del loro concerto in Cile di fronte a più di 7000 persone, Luna Teen ha avuto la possibilità di parlare con i 4 membri dei Tokio Hotel all'Hotel Sheraton di Santiago. In realtà Georg e Gustav, rispettivamente bassista e batterista, non hanno detto molto; invece i gemelli Kaulitz non si sono risparmiati. Il giorno del loro arrivo c'è stato un piccolo terremoto che li ha un pò agitati, ma dopo avergli spiegato che a queste latitudini è del tutto normale, si sono tranquillizzati.
Bill, alto e magrissimo, con un sacco di catenine al collo e dei tacchi da far venire le vertigini per quanto erano alti. Tom sembrava essere uscito da un video di Eminem. Georg dalla band di Bon Jovi e Gustav avrebbe benissimo potuto essere il batterista di una band metal, coi suoi tatuaggi a teschio e i capelli ben tagliati.

Così differenti nell'aspetto, è sorprendente vederli ridere insieme alle battute e capirsi con un semplice sguardo. Le loro personalità sono differenti quanto lo è il loro look, ma è così che sono i Tokio Hotel, questa band che esiste già da 10 anni, sebbene i suoi membri abbiano tutti un'età compresa fra i 20 e i 23 anni. Veterani di palcoscenici mondiali, si sorprendono ancora di fronte all'ammirazione dei loro fan, che superano le barriere linguistiche e li seguono ovunque vadano. Questa volta era il turno del Cile, mentre alla prossima visita sarà la volta dell'Argentina (o per lo meno questo è quello che vorrebbero).


Finalmente siete arrivati in America Latina. Com'è andata?
BILL - Già da tempo avevamo delle grosse aspettative con questo tour, avevamo davvero voglia di venire qui e finalmente ci siamo riusciti. Fino ad ora tutto è andato anche meglio di quanto ci aspettassimo. Non c'è stato nessun problema e siamo stati ricevuti molto bene. Anche all'aereoporto c'erano molti fan ad aspettarci.
TOM - Abbiamo portato qui lo stesso tour che abbiamo fatto in Europa, e un bassista eccezionale. (scherza alludendo a Georg)

Siete molto coinvolti in prima persona nella preparazione dello show. Per quale motivo?
BILL - Siamo molto ossessivi e perfezionisti e non ci fidiamo di nessun altro se non di noi stessi! No, sul serio, siamo dei perfezionisti, ma ci costa lasciare la responsabilità agli altri e poi ci piace essere coinvolti in tutto.

Cosa fate 5 minuti prima di salire sul palco?
BILL - Attiviamo i nostri super poteri da Power Ranger, ma in genere siamo tutti molto nervosi prima di andare in scena.
TOM - Georg va al bagno!

Bill, Tom, qual è il vostro rapporto al di fuori della band?
BILL - Non siamo solo fratelli, siamo gemelli identici. Abbiamo un rapporto molto speciale, passiamo insieme 24 ore al giorno, viviamo insieme e condividiamo tutto, è come automatico. Andiamo molto d'accordo, siamo più che amici.
TOM - Non ci separiamo mai per più di 4 o 5 giorni.

Come conciliate 4 personalità così diverse?
TOM - Siamo molto diversi, a parte la band abbiamo davvero poco in comune, ma lavoriamo insieme da 10 anni ed andiamo molto d'accordo. Siamo cresciuti insieme.
GUSTAV - Siamo una band ma abbiamo tutti dei gusti molto diversi.
BILL - Siamo come 4 fratelli, siamo cresciuti insieme sin da quando eravamo piuttosto piccoli. Siamo insieme praticamente da una vita.

C'è una canzone in particolare a cui siete più legati?
BILL - Ce ne sono molte, è davvero difficile sceglierne una sola. Abbiamo un legame speciale con ogni canzone; ognuno si relaziona in modo particolare con le canzoni ed inoltre ognuna corrisponde a dei momenti diversi ed ognuna ha la propria storia.

Essendo tutti e 4 così diversi, ci sono molte canzoni che vengono scartate perchè non piacciono a tutti?
TOM - Si, molte vengono scartate.
BILL - Quando entriamo in studio passiamo molto tempo a registrare.
GEORG - Registriamo un sacco di canzoni in un anno e capita che siano le ultime poi a finire nell'album.
BILL - Anche se non sempre sono le migliori.

Sta per uscire "The Best Of". Ci sarà qualche sorpresa?
BILL - Ci sono due tracce inedite, una che abbiamo registrato molto tempo fa, prima che la mia voce cambiasse, quindi la differenza si noterà molto. Questa canzone è registrata solo in tedesco, mentre l'altra canzone è del 2009 ed è registrata solo in inglese. Sono due pezzi molto differenti.

Quale credete che sia la ragione del vostro successo, della solidità della vostra carriera?
TOM - Siamo migliori di molti altri!
BILL - Ci siamo trovati e formati noi, non c'è stato qualcuno che ci ha messi insieme. Siamo cresciuti insieme e abbiamo creato il nostro sound. Abbiamo iniziato a suonare e tutto il resto è venuto naturale.
GEORG - E' stato un processo naturale, sin da quando eravamo molto piccoli. Credo che questo ci abbia dato un'identità molto forte.

Che differenze avete notato tra i vostri fan in Europa e quelli in America Latina?
BILL - I fan di qui gioiscono di più nel vederci che non negli altri Paesi, forse perchè non hanno modo di vederci spesso. In Europa ci sono più abituati.
TOM - Qui sono molto intensi! Ci piacciono le ragazze con una personalità tanto forte.

Qual è stata la cosa più folle che vi è successa con delle fan?
GUSTAV - Un sacco di cose, troppe.
BILL - In Spagna dopo aver finito di suonare siamo scesi dal palco e abbiamo incontrato una fan che ancora non sappiamo come abbia fatto a finire nel backstage. Pensiamo che si sia arrampicata ai muri, non saprei.
TOM - E un'altra volta Georg ha trovato 4 ragazze nude nella sua stanza d'albergo!
GEORG - Ci sono successe migliaia di cose, è impossibile raccontarle tutte.

Quali sono i vostri progetti per il prossimo anno?
TOM - Ne abbiamo molti.
BILL - Siamo sempre impegnati a suonare, provare e scrivere canzoni, ma non possiamo assicurare che pubblicheremo un nuovo album nel 2011.
TOM - Ma sarà comunque un anno pieno di sorprese di cui non possiamo ancora parlare.

Bill, perchè hai un look così stravagante?
BILL - Mi piace molto la moda, mi diverte. Sono molto spontaneo, ogni mattina scelgo cosa indossare in base a come mi sento. Mi piace portarmi molti vestiti in viaggio per poter sempre scegliere e cambiare.

Chi ci mette più tempo a vestirsi?
TUTTI - Tom!
TOM - Anche Georg e Gustav lavorano molto sul loro stile, e nessuno gli chiede mai niente! Beh, se questo lo si può chiamare stile... (scherza indicando Gustav)
BILL - Non abbiamo alcun tipo di accordo sul look; ognuno ha il proprio stile e nessuno dice all'atro cosa deve indossare.

Avete dei portafortuna o qualcosa che non deve mai mancare quando arrivate in un Paese per fare un concerto?
BILL - Si, io ho un cammeo con la foto di mia madre e di Tom e lo indosso sempre. Se non ce l'ho tutti si preoccupano e pensano che qualcosa possa andare storto. Ho anche una piccola scatola piena di ricordi e di piccole cose che porto sempre con me. Lì ci sono le cose importanti.


FONTE
Traduzione: Nykaa


_________________________________________________
PRAY FR JAPAN

"Alles hat seine Grenzen, nur die menschliche Dummheit ist unendlich."
- Unbekannt -

Blog ··· Set ©Nykaa
ClaVe ♥ 4ever


...gib mir einen Sinn, bitte bring mich dahin...
...ich hab' euch gesucht, aber ihr seid nicht mehr da... wo seid ihr hin?
Vedere il profilo dell'utente http://emilykayitalia.wordpress.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum